Un’Occasione per Incontrarci – Federitalia Fitness Village con Antonella Lizza e Alessandra Bedin

invito1

 

Finalmente per molti di noi si concretizza un’occasione speciale per incontrarci. Se siete a Roma, annotatevi questo appuntamento: FEDERITALIA dal 5 al 7 giugno 2015 parteciperà al grande evento FIERA DEL BENESSERE organizzato dall’OMPSECO presso il Laghetto dell’Eur.

Introduco questo articolo per condividervi in quale contesto andremo a conoscere di persona la campionessa mondiale Antonella Lizza.


Lì nasce il
FEDERITALIA FITNESS VILLAGE: nella meravigliosa cornice del parco sarà allestita una palestra all’aperto e nei tre giorni di manifestazione le attività saranno molteplici: esibizioni, gare, corsi e lezioni, fitness, coaghing-olistico e grandi aree espositive.

Tra le altre, saranno date lezioni di aerodance, bokwa, crossout functional training, dance mania, danze orientali, ginnastica posturale, total body, zumba, krav maga e ki jutsu do.

 

Locandina

 

 

Guarda il Video di Presentazione con Antonella Lizza

 

Di seguito, un elenco sommario di quello che verrà proposto:

 

STAGE E SEMINARI


CROSSOUT: stage Bags & Balls – Tecnica e metodo delle Sandbags, Bulgarian Bags e delle Med Balls
FITNESS MUSICALE: stage Ginnastica sui tacchi
PRONTO SOCCORSO:corso Esecutore BLSD
DANZE ORIENTALI: corso Primi Passi – corso Burlesque orientale
NUTRIZIONE

PMT: pensa positivo e realizza i tuoi sogni

GARE
gara di palleggi maschile e femminile

DIMOSTRAZIONI
Burlesque – ginnastica artistica – danze orientali – danza del ringraziamento – ginnastica sui tacchi – Kick boxe – krav maga – look trasformation – pronto soccorso BLSD

ASSEGNAZIONE PREMI FITNESS VILLAGE
Per meriti sportivi, culturali, di tutela del benessere e di solidarietà sociale

 

Per chi volesse incontrare me e seguire le mie lezioni, sarò presente nella giornata di domenica 7 giugno nel pomeriggio per i bambini (Junior Fitness) e tutti coloro che volessero provare i benefici della corretta postura grazie ad esercizi mirati, a corpo libero, di stretching, allineamento e rinforzo.

 

Questo il volantino con i dettagli:

 

JUNIORfitness

Ma introduciamo il ‘motore’ che sta dietro a tutto quello che vi ho scritto fin qui.

Antonella Lizza,11 titoli mondiali per il Bodybuilding e il Fitness, l’ultimo vinto nel 2014 (campionessa Mondiale IBFA master in carica), ha alle spalle oltre 30 anni di carriera nel settore con eventi di moda, spettacoli, TV, radio, cinema, articoli e libri. Formatrice professionista e trainer, anche online con il programma THE BODY di e gli e-book.

Scuderi4

Il 7 luglio 2014 Antonella riceve la nomina di Responsabile Tecnico Nazionale del settore FITNESS E BENESSERE di FEDERITALIA.
È
stata una delle prime donne italiane a praticare bodybuilding e da oltre 30 anni è ambasciatrice della cultura del benessere psico-fisico, rappresentando il prototipo della “donna fitness” che coniuga fisico atletico, bellezza, cultura, conoscenze professionali e vita sociale.
Antonella
è l’attuale campionessa mondiale categoria Master della IBFA nonché formatrice nello sport: dalla creazione della proposta formativa per il settore FITNESS di Federitalia, alla realizzazione di seminari e corsi, fino a seguire personalmente chi si rivolge a lei come trainer in palestra. E per finire, tanto impegno come opinionista, consulente di immagine, estetica, benessere, pubblicità; presenter in eventi, programmi TV, Radio, Cinema; la conduzione di un programma per web TV, scrittrice di ebook con Simonelli Editore e molte altre pubblicazioni. Senza contare l’insegnamento e la consulenza nel mondo della comunicazione aziendale.

Conosciamola più da vicino, per saperne di più e per capire cosa potremmo imparare dalla sua esperienza nel Body Building e nel Fitness.

Antonella Si Racconta

‘Sono nata e vivo a Roma, gemelli ascendente gemelli (21 maggio) sono il tipico argento vivo, con il sorriso e la battuta pronta, con la voglia di cambiare, muovermi, sperimentare in base a mille passioni…
Ci sono molti altri aspetti del mio carattere meno visibili, ma è difficile descriverli.

Curiosità: appena nata avevo già sufficienti capelli da poterli legare…infatti mi portavano in giro con una coda a ciuffetto, una acconciatura che resta tra le mie preferite anche adesso.

Da bambina mi piaceva fare la ballerina, scrivere e dipingere……e anche adesso la scrittura, la parola, la grafica e la musica sono le forme di espressione che amo.

Ho iniziato a fare bodybuilding nel 1983 per caso quando non era una attività molto diffusa, anzi a dir la verità non era molto ben vista come sport per una donna. Poi sono nate le gare di “fitness” e nel 1997 ho voluto provare anche con quelle: mettere insieme sviluppo muscolare, abilità ginnica, coregrafia, sfilata… è una esperienza unica, difficile ma sicuramente completa e gratificante per una donna.

Da quell’inizio si sono sviluppate molte cose.
Scrivere articoli, sviluppare questo sito (lo faccio io), le mie routine di gara, le lezioni di aerobica, i costumi che preparo, i miei allenamenti, quando insegno, ecc. sono espressione del mio modo di essere.

Infatti io penso che attraverso questo sport si possa “danzare con i muscoli”, “parlare con il corpo” e allo stesso tempo sento il fascino di “emozionarsi con la scrittura e il silenzio”… sono cose che potrebbero sembrare lontane dai muscoli ma per me non è così e so che ci sono persone che lo possono capire.

La mia attività nel settore del fitness non mi impedisce di curare altri interessi professionali e non. Dal 1987 lavoro come consulente di formazione, marketing, comunicazione e immagine, pur partendo da una laurea in Giurisprudenza.

La prima versione del mio sito ufficiale è on line dal 21 marzo 2001, la seconda versione è on line dal 22 aprile 2004, la terza e attuale versione dal 14 novembre 2005. L’ho fatto e lo curo direttamente io in partnership con una società di specialisti, ma penso che il modo più efficace per continuare a migliorarlo è ascoltare pareri, consigli e critiche di chi lo visita, per cui grazie se vorrete scrivermi cosa ne pensate’.

ottobre

Antonella quando e come mai hai scelto questo sport quasi prettamente maschile?

Durante l’ultimo anno di liceo mi iscrissi in palestra per fare un po’ di movimento. Parliamo di parecchi anni fa, le parole “fitness” e “wellness” non esistevano, le sale pesi erano frequentate solo da uomini, e dove mi allenavo io i giorni dispari erano solo donne e i giorni pari solo uomini, noi ginnastica a corpo libero, loro con gli attrezzi. Poi per caso o per sbaglio sono entrata in quella sala e non ne sono più uscita. Nel 1983, allenandomi con i pesi un solo giorno a settimana, ho esordito nella prima gara al campionato centro Italia Fiacf ottenendo il 3° posto e nel 1984 sono diventata la prima Campionessa Laziale di bb della Ifbb.

Non ho mai pensato, però, che fosse uno sport maschile, anzi, lo vedevo, se inquadrato in certi parametri, molto adatto a esaltare caratteristiche femminili attraverso i muscoli. Comunque all’epoca era malvisto, probabilmente precorrevo i tempi perché oggi siamo abituati a questo genere di estetica e, salvo casi veramente estremi, piace sia agli uomini che alle donne.

Chi era Antonella prima di avvicinarsi al bodybuilding?

La stessa persona prima e dopo, stavo finendo il liceo classico e poi ho continuato con la Laurea in Giurisprudenza. Gareggiavo da single e ho gareggiato da sposata. Vinto mondiale senza figlio, vinto mondiale con un figlio, credo di aver trovato nel BB una espressione naturale di caratteristiche mie proprie, sia a livello di carattere, che di mondo relazionale, che di consapevolezza corporea (da piccola facevo danza classica e ginnastica Ritmica, NdR); probabilmente questo è il motivo per il quale lo faccio da oltre 30 anni con immutata passione e grande piacere.

Che cos’è per te lo sport?

Un gioco divertente, una pratica psico fisica di rapporto con me, una bella abitudine, un metodo per rimanere attiva e giovane come atteggiamento verso la vita, un campo professionale appagante.

Quanto tempo bisogna allenarsi in una media settimanale?

Un ora tre volta a settimana è una buona pratica adatta a tutte le età e condizioni; ma è importante farlo bene e soprattutto inserirlo in un contesto di vita attiva dove si seguono alcune linee guida chiave .

Indicaci i benefici dello svolgere uno sport.

Scarichi lo stress, mantieni più efficienti le funzioni vitali, ti diverti, stimoli ormoni che aiutano il buonumore, puoi avere un aspetto più vicino a quello che ti piace, può essere un momento di socializzazione e conoscenze, a livello competitivo stimola a tirare fuori il proprio potenziale. Inoltre, è gratificante mettersi alla prova, e lo sport insegna (anche in modo inconsapevole) ad affrontare la vita in un modo proattivo.

Quali consigli puoi darci per stare bene con il corpo (e con la mente)?

Ridere, non prendere troppo sul serio le cose, non sottovalutare l’importanza dei dettagli che spesso sono gli unici a fare la differenza.

SETTEMBRE_3282

Cosa insegni nei tuoi seminari?

Affronto tematiche sportive legate all’esercizio fisico. In base al tipo di sport e attività fisica che si fa la nutrizione può darti il 50% del risultato. Un atleta, un ballerino, uno sportivo amatoriale, una persona sedentaria cosa hanno in comune e cosa cambia per avere più energia, recupero, forza?

Il seminario è aperto a professionisti e semplici appassionati, la nutrizione è una delle strade essenziali per il benessere, non interessante solo per chi fa sport ma per chiunque voglia vivere meglio, l’esperienza degli sportivi è un bacino di prova di eccellenza che permette di veicolare verso tutti esperienze concrete e studi scientifici.

Cosa vorresti fare in un futuro che non hai ancora realizzato?

C’è già un progetto futuro non troppo lontano a Roma 5,6,7 giugno ed è il Federitalia Fitness Village, una palestra all’aperto sul laghetto dell’Eur, evento clou della Fiera internazionale del benessere. Lezioni, show, informazione, svago, il fitness visto sotto più dimensioni. Io stessa sono lì come responsabile del settore ma anche come trainer e testimonial.

Un sogno nel cassetto… ?

Lavorando nello spettacolo mi hanno insegnato che i sogni non vanno svelati…

Concludi l’intervista con un messaggio.

In tema di sogni, vi dò il seguente messaggio: non ascoltate i giudizi delle persone, anche chi vi vuole bene a volte ha solo una sua personale visione, e non bisogna farsi condizionare. Non bisogna fare quello che accontenta gli altri, magari con il buon intento di non farli soffrire, perché alla fine rinunciando a quello che fa parte della nostra natura soffriamo noi o non possiamo dare il meglio a chi ci è vicino. Amo molto una frase di A. Einstein che rappresenta pezzi della mia vita: “La struttura alare del calabrone non è adatta al volo, ma lui non lo sa… tuttavia, vola lo stesso”.

(Intervista di Massimiliano Raso)

Dove possiamo incontrare Antonella e me? Ecco la piantina per arrivare a destinazione dal 5 al 7 giugno 2015! Vi aspettiamo numerosi, dalla provincia di Roma e oltre!

piantina

piantinaVerde

3 thoughts on “Un’Occasione per Incontrarci – Federitalia Fitness Village con Antonella Lizza e Alessandra Bedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *